COMUNICATO STAMPA DE BLASIS: L’INTERVENTO DELL’EUROPARLAMENTARE DE BLASIS A FAVORE di UN AMBIENTALISMO A MISURA D’ UOMO

COMUNICATO STAMPA DE BLASIS: L’INTERVENTO DELL’EUROPARLAMENTARE DE BLASIS A FAVORE di UN AMBIENTALISMO A MISURA D’ UOMO

“Dobbiamo sostenere un uso della natura che possa integrarsi con quelle che sono le attività umane: valorizzare quindi i territori evitando lo scollamento che abbiamo visto in questi anni con un’assoluta contrapposizione tra la tutela dell’ambiente e delle attività produttive, come sta avvenendo da molti anni a questa parte anche nel comprensorio sciistico del Gran Sasso. La tutela della natura infatti non può essere un’aprioristica negazione ai permessi per qualunque attività che mantenga il nostro territorio montano abitato e fruibile. Anche di questo tema ho parlato nel corso del Convegno internazionale promosso dal gruppo dei Conservatori e Riformisti al Parlamento europeo (ECR) e da Fratelli d’Italia, del 1° e 2 dicembre a Pistoia che ha visto la partecipazione del Ministro dell’agricoltura e sovranità alimentare Francesco Lollobrigida, del Sottosegretario Patrizio Giacomo La Pietra e del Commissario europeo per l’agricoltura Janusz Wojciechowski”. Afferma l’On. Elisabetta De Blasis, europarlamentare, in Commissione per lo sviluppo regionale, al margine del Convegno.

“Questo incontro ha avuto il merito di cominciare a creare una sensibilità a livello europeo per un ambientalismo diverso che non veda l’uomo nemico della natura ma parte integrante di essa, un ambientalismo che si contrapponga alla visione ideologica del green deal e che rimetta al centro l’uomo che, coadiuvato dall’esperienza e dalla conoscenza scientifica, può e deve intervenire nella tutela della natura e dell’ecosistema. Permettendo anche ad aree interne come quelle abruzzesi di non spopolarsi a causa di una visione troppo integralista di protezione della natura.” Conclude l’On. De Blasis.