COMUNICATO STAMPA:BRUXELLES, DELEGAZIONE FDI ABRUZZO INCONTRA L'EUROPARLAMENTARE DE BLASIS

Bruxelles 26/01/2024 -Tra i temi trattati, Pnrr, sanità, spopolamento, attività produttive, elezioni regionali ed europee.
Una delegazione abruzzese di Fratelli d'Italia è a Bruxelles, per incontrare l'europarlamentare Elisabetta De Blasis. È stata organizzata, per l'intera giornata di ieri, giovedì 25 gennaio, una ricca agenda di appuntamenti nella sede del Parlamento, tra visite guidate, tavola rotonda e due momenti di confronto istituzionale tra l'on.De Blasis e gli amministratori abruzzesi, tra cui i sindaci di Barete, Pretoro e Castel Castagna, Claudio Gregori, Diego Giangiulli e Rosanna De Antoniis, e i coordinatori provinciali di Pescara e L'Aquila, Stefano Cardelli e Gregori, affiancati da Carla Di Biase e Francesco Di Giuseppe in rappresentanza di Antonio Tavani e Marilena Rossi. Numerosi sono stati i temi trattati, con specifiche istanze avanzate dagli amministratori locali: dalla sanità alle risorse del Pnrr, dalla problematica dello spopolamento alla rivalutazione dei borghi antichi alla tutela dei Parchi, e ancora, si è argomento sulle politiche giovanili e sulle attività produttive, passando per le imminenti sfide elettorali regionali, comunali ed europee. Uno specifico focus è stato dedicato al comparto turistico balneare, soprattutto in riferimento alla direttiva Bolkestein. In particolare, Cardelli ha tenuto a sottolineare "l'impegno decennale di Fratelli d'Italia sulla materia e l'aspettativa che ha tutta la categoria per la soluzione della preoccupante problematica".
“Incontrare quanti fanno politica e amministrano i territori abruzzesi, miei ospiti a Bruxelles - dichiara l'on. De Blasis - è stato per me un vero onore. Quanti si occupano ogni giorno di portare le istanze degli elettori nei livelli istituzionali cittadini sono il primo baluardo nella tenuta del territorio e della compattezza sociale delle nostre città. La visita della delegazione dei sindaci, consiglieri comunali e dirigenti di Fratelli d’Italia è stata l’occasione - precisa - per riflettere insieme su quanto l'Europa possa fare per garantire risorse alla nostra nostra regione per ridurre lo spopolamento delle aree interne e favorire lo sviluppo e la crescita delle attività produttive", conclude De Blasis.